Voto_metabolico_2

A COSA SERVONO

Testano la salute del fegato.
Le transaminasi alte indicano uno stato di sofferenza epatica.
Valori superiori a 33 U.l./l nella donna e a 40 U.l./l nell’uomo, possono svelare un’epatite cronica.
Esclusa l’epatite, transaminasi elevate sono spia del “fegato grasso”: chiamato scientificamente steatosi epatica, è un eccesso di grasso viscerale, intraddominale, che si distribuisce anche nel fegato e che può alterare la sua funzionalità.

COSÌ MIGLIORI LA MEDIA

«Per “sgrassare” il fegato elimina fritti, panna, burro, lardo e alcolici.
Esistono donne-grissino affette da fegato grasso per il solo vizio di esagerare durante gli happy-hour»
«Se sei anche in sovrappeso, segui una dieta ipocalorica da circa 1200 calorie al giorno e, naturalmente non trascurare l’attività fisica».